Carta dei servizi “Fiammetta”

Scuola dell’infanzia Espressivo Relazionale

La carta dei servizi è un documento che definisce le regole di accesso e la partecipazione dei bambini, attraverso procedure trasparenti.

La scuola “Fiammetta” si impegna ad agire secondo principi di imparzialità ed obiettività nei confronti di tutti, garantendo il rispetto del bambino e delle sue esigenze fisiche, affettive ed intellettuali. 

La partecipazione attiva dei genitori è sempre garantita, sia per tutelare la qualità del servizio che per collaborare con la scuola.

 
services_section_01_2
services_section_01_1

Linee Guida

Le linee guida del nostro lavoro tengono in forte considerazione:

 La necessità delle famiglie di avere a disposizione un luogo sicuro dove lasciare il proprio figlio, anche solo nei tempi necessari per lo svolgimento delle proprie responsabilità lavorative e familiari. A tal fine garantiamo una pluralità e flessibilità di fasce orarie grazie anche al servizio di Ludoteca 

 La necessità dei genitori di essere accompagnati e sostenuti nel proprio compito educativo.  A tal fine è previsto un incontro mensile con le mamme, in presenza di un esperto, per sostenere nel compito della genitorialità.

  Il bisogno del bambino di uno spazio di crescita adeguato alla sua persona secondo la relazione affettiva con la maestra e la comunità scolastica in generale e la relazione giocosa con gli altri bambini

 

Chi Siamo

La scuola “Fiammetta” nasce dalla passione e dedizione per il mondo dei piccoli; passione che nel settembre 2020, prende forma per rispondere al bisogno di tanti genitori di avere un servizio di aiuto e sostegno nella formazione e nell’educazione dei propri figli all’interno di un percorso che mira alla socializzazione e alla integrazione.
Il personale è composto da:

  • Una direttrice.
  • La Maestra, che, in possesso di un titolo di studio legale tra quelli contemplati dalla legislazione in materia, articola la sua presenza secondo quanto previsto dalla legislazione della Regione Sicilia per garantire lo svolgimento dell’attività
  • Una cuoca.
  • Personale Ausiliario.

Il personale sarà soggetto a formazione permanente.

Gli spazi

L’asilo si presenta suddiviso in:

  • Due aule adibite allo svolgimento delle attività di apprendimento
  • Un’aula riservata alla mensa e ai giochi di movimento;
  • Una cucina;
  • Una segreteria.

Vi è, altresì, un ampio spazio all’aperto attrezzato con giochi e tricicli.

Durata del servizio

L’attività della scuola, per l’anno corrente si svolgerà fino al mese di Giugno. 

In particolare le attività dell’asilo avranno inizio lunedì 11 settembre e si concluderanno venerdì 28 giugno 2024.  

Le attività continueranno per tutto il mese di luglio con “Il Tempo d’Estate”.

L’Asilo rimarrà chiuso i giorni festivi e prefestivi

L'ammissione

L’ammissione dei bambini avviene previo colloquio con i genitori, il motivo è valutare insieme la compatibilità della richiesta sia sotto il profilo educativo che organizzativo; il colloquio personale fra i genitori e la maestra darà la possibilità al genitore di esprimere le proprie aspettative, i dubbi e le paure e alla maestra di cominciare a conoscere il bambino e la sua famiglia attraverso i loro racconti, di rispondere alle domande e presentare le attività didattiche.

 La Direzione è l’unico organo competente a deliberare l’accettazione del bambino. 

Documenti richiesti all’atto dell’iscrizione: 

  • la fotocopia del certificato dei vaccini obbligatori per legge, registrato presso l’Asl competente. 
  • Documento di riconoscimento dei genitori.


L'iscrizione

Le iscrizioni si formalizzano con:

  • la sottoscrizione del Contratto: i  genitori all’atto dell’iscrizione concorderanno la fascia oraria di uscita per i loro figli in base alla quale viene stabilita la quota che pagheranno.
  • la sottoscrizione del modulo di iscrizione 
  • versamento di € 190,00 (questa iscrizione ha validità annuale e quindi va rinnovata di anno in anno). 
 

Le fasce orarie

La scuola sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 18,00.

 

L'inserimento

L’ inserimento alla scuola è pensato in continuità col contesto familiare per evitare eventuali reazioni negative legate al distacco con la figura di riferimento. Sarà pertanto progressivo e prevederà la presenza di un genitore nei primi 5 giorni.
Tuttavia il raggiungimento dell’orario completo dipenderà dalle capacità adattive del singolo bambino ed avrà una durata media di 15 giorni. L’inserimento si riterrà concluso quando si giungerà ad una fase di ambientamento per cui il bambino comincia a conoscere i ritmi della vita della scuola e ad avere fiducia nelle figure di riferimento.
Nello specifico:

  • 1° Giorno: il bambino rimane a scuola insieme ad un genitore (o a una persona da questi indicata) per 45 minuti
  • 2° Giorno: il bambino rimane insieme alla figura di riferimento per 20 minuti e si ferma con la maestra per 30 minuti
  • 3° Giorno: il bambino rimane insieme ad un genitore o a una persona da questi indicata per 10 minuti e si ferma con la maestra per 50 minuti
  • 4° Giorno: il bambino rimane con il personale e i compagni per 1ora e trenta minuti
  • 5° Giorno: il bambino rimane fino all’ora del pranzo
  • 6°-7° Giorno: come il 5° giorno
  • 8°-10° Giorno: il bambino comincia a fermarsi anche per il pranzo
  • 11°-15° Giorno: Orario definitivo

Il predetto regolamento sarà applicato, ove compatibile, con le normative Statali e Regionali in materia di sicurezza sanitaria relativa al Covid-19 al momento dell’inserimento.

Termini e modalità di pagamento

La quota di iscrizione annuale è di € 190,00.

La quota mensile, che dovrà essere versata entro il 7 di ogni mese, e sarà

  •  € 215,00 dalle 8,00 alle 13,00
  •  € 230,00 dalle 8,00 alle 14,30
  •  € 260,00 dalle 8,00 alle 15,30
  •  € 350,00 dalle 8,00 alle 18,00

Il costo di ogni singola ora saltuaria in più rispetto a quella concordata al momento dell’iscrizione è di € 5,00 

 Il pagamento della retta dovrà essere effettuato con bonifico intestato a:  BON.CA SOCIETA’COOPERATIVA SOCIALE Banca UNICREDIT  IBAN: IT38C0200804686000106083345

 L’assenza del bambino, anche per un periodo lungo, non dà diritto ad alcuno sconto o rimborso sulla retta del mese, ne sono previsti sconti per il periodo d’inserimento (anche se vengono svolti orari ridotti). Qualora la famiglia decida di ritirare il bambino durante l’anno è tenuta a corrispondere la quota per il mese in corso. 

 

La dotazione del bambino

La famiglia dovrà dotare il bambino di:

  • Uno zaino, contrassegnato col proprio nome, contenente: un cambio completo (intimo, calze, felpa, pantaloni, maglietta contrassegnati col nome), 
  • Il proprio zaino scolastico contenente: merenda e borraccia

La riconsegna del bambino

I bambini potranno lasciare la scuola solo con i genitori o con le persone indicate nel modulo delega. 

I pasti

Il pranzo è di competenza della scuola per tutti i bambini ( essendo la stessa  dotata di cucina interna); i pasti vengono preparati seguendo due menù: uno per il periodo autunno/inverno e uno per il periodo primavera/estate. “Fiammetta” aggiunge alla sua offerta anche un menù vegetariano/vegano su richiesta.

 Nel caso in cui si necessiti di diete particolari dovute ad intolleranze, allergie o convinzioni etico-religiose l’asilo provvederà a concordare con i genitori un menù adeguato. Tali necessità dovranno essere  segnalate alla direttrice presentando relativa certificazione medica. Le famiglie dovranno altresì comunicare al personale, in fase di colloquio, eventuali cibi non ancora introdotti nella dieta del bambino.  La scuola somministrerà nuovi cibi al bambino solo dopo che tali cibi saranno stati somministrati a casa per almeno tre giorni consecutivi.

Malattie

Per ragioni sanitarie i bambini  non potranno accedere alle attività della scuola nei seguenti casi: 

  • Febbre
  • Vomito 
  • Ripetute scariche di diarrea 
  • Sospetto di malattie infettive (congiuntivite, sesta malattia……) in tal caso sarà obbligatoria la documentazione medica comprovante la guarigione per la riammissione del bambino
  • Sospetto di presenza di parassiti (lendini, pidocchi, vermi…).

Il personale non potrà somministrare medicinali, eccetto i “salva-vita” accompagnati da adeguata documentazione del medico. Nel caso il bambino/a debba assumere farmaci durante la giornata per particolari patologie, è necessario che gliela somministri.

  • Le assenze di oltre dieci giorni (comprensivi di sabato e domenica), necessitano di autocertificazione per la riammissione in asilo. 
  • In caso di allontanamento del bambino/a per febbre superiore a 38 °C, importanti disturbi gastrointestinali, congiuntivite,… il bambino/a dovrà restare a casa almeno nel giorno successivo.
  • Le assenze per motivi familiari devono essere comunicate alla coordinatrice.